VL - FIAT Torino 90-95

 

La Vuelle lotta fino alla fine ma non trova i due punti nel match casalingo contro la Fiat Torino. All’Adriatic Arena finisce 90-95 per gli ospiti.

I biancorossi iniziano il match con Little, Mika, Moore, Omogbo e Bertone. Coach Galbiati, al suo debutto da capoallenatore nella massima serie si affida a Patterson, Jones, Mbakwe, Washington e Garrett.

I primi due punti della gara li segna Little, seguito da Bertone. Al 5’ la VL conduce 12-8 con un gioco da tre punti realizzato da Dallas Moore. Garrett riporta avanti gli ospiti sul 14-15 a 4’30” dalla prima sirena. I piemontesi trovano il canestro in diverse azioni. Al 9’ il tabellone dice 18-22 con Omogbo che da sotto riporta i pesaresi a un possesso di svantaggio. Jones colpisce dall’arco ma capitan Ceron e una schiacciata di Ancellotti portano le due squadre al primo riposo sul 24-25.

La VL nel secondo quarto manda in campo Moore, Omogbo, Ancellotti, Monaldi e Ceron. Ancellotti firma il sorpasso dei padroni di casa, ma trova subito Jones a rispondergli dai 6.75 (26-28), prima della bomba di capitan Ceron. Ancora Jones dall’arco per il +2 dei suoi, con Omogbo che tutto solo in area va a schiacciare per la parità a quota 31. Coach Leka sostituisce Moore con Bertone. Poeta segna una tripla che vale il nuovo vantaggio ospite, con Jones che al 14’ è già a quota 16 punti. Monaldi accorcia con l’ennesimo tiro da tre del match (36-38). A 40 secondi dall’intervallo Torino è avanti di 6 punti (43-49), con coach Leka che chiama timeout per organizzare al meglio gli ultimi secondi di gioco. La tripla tentata da Monaldi non va a segno. Le due squadre vanno al riposo lungo con il punteggio di 43-49. Il migliore tra i pesaresi a metà gara è Omogbo con 8 punti realizzati.

La ripresa inizia con la Vuelle che manda in campo Moore, Bertone, Omogbo, Mika e Little. Il terzo quarto si apre con il canestro di Omogbo e la tripla di Washington. La terna arbitrale fischia un antisportivo a Bertone, alla sua terza penalità. Little riporta la VL a -3 al 25’, ma Jones dall’arco è in serata e a 5’42” dalla terza sirena la Fiat è avanti 53-59. La squadra di coach Leka difende bene e costringe Torino al quinto fallo di squadra a 4’06” dalla terza sirena. Omogbo dalla lunetta fa 1/2 per il -1. Nei biancorossi entra in campo Ancellotti per Mika e il numero 20 si fa subito sentire con l’appoggio a canestro del -3. Dall’altra parte però Garrett è in serata e segna un’altra tripla (62-68). Coach Leka chiama timeout a 2’01”dall’ultima pausa. Al rientro sul parquet è ancora Garrett a fare male ai pesaresi dall’arco, ma la Vuelle non si abbatte e accorcia le distanze con Bertone e la tripla di Moore per il 67-71 a 1’04” dalla fine del quarto. Stavolta è coach Galbiati a chiedere un minuto di sospensione del gioco, con la Fiat che va a segno con il neoarrivato Colo e che porta i torinesi agli ultimi 10 minuti di gioco avanti di 8 punti (67-75).

I biancorossi tornano in campo con Ceron, Mika, Omogbo, Monaldi e Moore. I due liberi di Patterson portano gli ospiti alla doppia cifra di vantaggio, prima della tripla di Moore (70-77). Little accorcia con un appoggio su assist di Monaldi a 7’50” dal termine. Poeta è costretto ad uscire dopo uno scontro di gioco per un taglio al viso, mentre la Vuelle torna sotto per l’ennesima volta con una schiacciata di Mika per il 76-79 a 6’ dalla fine. Patterson in attacco commette il suo quarto fallo, poi Little trova i due punti del -1. Bertone sostituisce capitan Ceron, mentre Dallas Moore segna il -1 a 3’56” dalla fine. Little commette il suo terzo fallo mandando in lunetta Mbakwe che fa 1/2. Mika trova un gioco da 3 punti con una bella schiacciata, riportando così la VL in vantaggio dopo diversi minuti (83-82). Nell’azione successiva la difesa dei biancorossi è ottima e Bertone mette a segno il canestro del +3. Coach Galbiati chiama timeout e al rientro in campo Garrett riporta i suoi a -1 a 2’50” dalla sirena finale con Mbakwe a firmare il nuovo sorpasso ospite (85-86) a 2’06” dalla fine del match. Moore fa esplodere l’Adriatic Arena con una tripla dall’angolo. Monaldi commette il suo quarto fallo mandando in lunetta Jones che non sbaglia (88-88). Mika a 1’01”manda in lunetta Washington che porta i suoi avanti di 3 punti (88-91). Coach Leka chiama timeout e al rientro in campo Little non trova la tripla del pareggio. La Fiat invece con una penetrazione di Jones si porta sull’88-93 a 19 secondi dal termine. Altro timeout chiamato dalla panchina pesarese, la Vuelle prova ad accorciare le distanze dall’arco ma Moore non va a segno. Il match si chiude con i due liberi di Mbakwe e il canestro di Bertone per il 90-95 finale. Tra i pesaresi il migliore è Dallas Moore con 18 punti realizzati. La Vuelle tornerà in campo dopo la pausa per le final eight di Coppa Italia e gli impegni della Nazionale il 4 marzo con la trasferta di Cremona.

Così Spiro Leka, coach della VL commenta in sala stampa il match contro la Fiat Torino: "Questa partita era da sporcare sin da subito. Subendo 25 punti nel primo quarto non saremmo andati da nessuna parte, questo l'ho detto dopo la prima pausa ai ragazzi. Abbiamo messo altro tempo per entrare davvero in partita, solo nei primi sei minuti dell'ultimo quarto abbiamo finalmente gettato in campo la grinta giusta. È stata una grave sconfitta, visti gli altri risultati. Troppe 17 palle perse, di cui 7 gratuite. Dobbiamo tornare a subire 75 punti – ha detto il coach - non possiamo permetterci di subire così tanto. Stasera abbiamo pochi liberi a nostro favore: 22 liberi a 8 per loro, inoltre hanno tirato 10/19 da tre. Ci è mancata la giusta aggressività. Più che segnare 90 punti in attacco non possiamo fare, ci è mancata la difesa. Poi in campo si è vista la nostra carenza evidente di centimetri. Avevamo cercato di mischiare un po' le carte, per un po' ha funzionato, poi sul +3 loro ci hanno fatto male", ha concluso il coach.

Parola a Paolo Galbiati, allenatore della Fiat per la vittoria contro la VL sul campo di Pesaro: "È stata una partita strana, non siamo riusciti a fare tutto quello che volevamo. In attacco tutto sommato siamo andati bene, ma abbiamo faticato molto in difesa. Ogni allungo che abbiamo fatto lo abbiamo vanificato con forzature e disattenzioni, difetti con cui abbiamo a che fare sin da agosto. A tre minuti dal termine eravamo sotto di tre, poi siamo stati bravi a fare difese e canestri", ha concluso.

VL PESARO – FIAT TORINO 90-95 (24-25; 43-49; 67-75)

VL PESARO : Mika 17, Moore 18, Little 16, Monaldi 3, Bertone 9, Omogbo 12, Ceron 5, Ancellotti 10, Serpilli ne, Bocconcelli ne ALL. Leka

FIAT TORINO : Patterson 12, Washington 10, Jones 23, Garrett 22, Mbakwe 15, Poeta 5, Colo 8, Mazzola, Iannuzzi, Akoua ne, Tourè ne, Stephens ne ALL. Galbiati

Arbitri: Sabetta, Paglialunga, Ranaudo

Spett. 3725

 

Ufficio Stampa VL

Pesaro, 11/02/2018

Ph. LucaToni